ANPIL del Monteferrato

Scheda Riserva e Oasi



  • Veduta dell’ANPIL del Monteferrato
  • Veduta dell’ANPIL del Monteferrato
  • La Calvana vista dal Monteferrato
  • Querceta sul Monteferrato
  • Uno dei sentieri presenti nell’Area Protetta
  • Pini sul Monteferrato

Visite

L'area protetta è attraversata da sentieri trekking segnalati con i colori bianco-rosso del CAI.
Il Centro di Scienze Naturali di Prato può fornire indicazioni, cartine e guide per la visita dell'area protetta.
L'ANPIL prende il nome dalle tre modeste cime (Poggio Ferrato 420 m, Monte Mezzano 398 m e Monte Piccioli 362 m) che formano una dorsale verso il Monte Lavello 931 m. Sulle tre cime è presente la scura serpentinite, famosa già nel XII secolo per il suo utilizzo nelle costruzioni; il "verde" o "nero di Prato" venne usato per il Duomo, il Campanile di Giotto ed il Battistero di Firenze, oltre che per il Duomo di Prato. Sono ancora visibili le vecchie cave nel versante orientale dell'area protetta.


ANPIL del Monteferrato
Flora

Sul Monteferrato sono presenti numerose piante endemiche essendo il "Locus Classicus" di molte serpentinofite. Tra esse, la Alyssum bertolonii, il Thymus striatus, l'Armeria deticulata.
Dalla metà dell'Ottocento una notevole parte del Monteferrato è stato sottoposto a rimboschimento con Pino Marittimo, sui rilievi sono presenti querceti, corbezzoli, fillirea e perfino qualche esemplare di sughere. Sul versante occidentale sono presenti alcune faggete.


Fauna

Le foreste presenti sono popolate dai grossi erbivori quali il Daino, il Capriolo ed il Cervo che trovano qui il loro habitat naturale. Sono presenti inoltre anche Lepri e, occasionalmente, esemplari di Lupo. L'Albanella reale, il Picchio verde, il Martin pescatore e la Poiana sono invece le specie di uccelli presenti nell'area protetta.


Condividi la scheda

Dove si trova

A pochi chilometri dal centro della città di Prato in direzione nord, ed è facilmente raggiungibile, sia in auto che con i mezzi pubblici, sia da Prato che da Firenze.


Gestione

L'area protetta (circa 4486 ha) è di gestita, mediante una convenzione, dai Comuni di Montemurlo, Prato e Vaiano, la Provincia di Prato e la Comunità Montana Val di Bisenzio. La Sede è presso il Comune di Montemurlo.


Numeri Utili

Centro di educazione Ambientale e Centro Visite di Bagnolo (Montemurlo - PO) Tel. 0574 651673

Centro di Scienze Naturali - Via di Galceti, 74 - 59100 Prato Tel. 0574 460503

Centro Visite di Schignano (Vaiano - PO) Tel. 3288754929