Natura & Cultura al Centro di Ricerca, Documentazione e Promozione del Padule di Fucecchio



Sabato 5 maggio al Centro Visite di Castelmartini unincontro su “I rapaci diurni del Padule di Fucecchio e del Montalbano”. Domenica 6 maggio visita al Lago di Sibolla.
Il calendario primaverile del Centro RDP Padule di Fucecchio Onlus prosegue anche nel fine settimana del 5-6 maggio con una conferenza presso il Centro Visite di Castelmartini e una visita guidata nella Riserva Naturale del Lago di Sibolla.
Sabato 5 maggio (ore 16) è in programma un incontro con Giorgio Paesani su “I rapaci diurni del Padule di Fucecchio e del Montalbano”, nell’ambito del ciclo “Natura & Cultura” finanziato dalla Fondazione CARIPT e dal Comune di Monsummano Terme.
Come ogni ecosistema strutturato il Padule di Fucecchio ed il complesso collinare del Montalbano hanno i loro predatori alati: quelli posti al vertice della piramide ecologica sono gli uccelli rapaci.
L'identificazione, la fenologia migratoria e riproduttiva, le tecniche di caccia, lo stato di conservazione di questi uccelli (delle sole specie diurne), ed altri aspetti ancora, saranno i temi trattati dall'ornitologo livornese Giorgio Paesani.
Rispetto al passato, quando una forte persecuzione diretta aveva decimato questi uccelli, determinando per molti di essi l'estinzione a livello locale, negli ultimi tre decenni si è assistito ad una generale positiva evoluzione, che rende più probabile l'osservazione di questi uccelli in ogni periodo dell'anno.
Giorgio Paesani svolge per conto del Centro Ornitologico Toscano attività di formazione per rilevatori di uccelli rapaci e coordina i campi di studio sulle migrazioni nell'Arcipelago Toscano; è autore di numerose pubblicazioni scientifiche e divulgative.
Domenica 6 maggio (ore 9-12) è invece prevista una escursione guidata nella Riserva Naturale del Lago di Sibolla, la piccola zona umida che rappresenta, dal punto di vista floristico, uno dei più importanti biotopi palustri della Toscana.
Visitando oggi il Lago di Sibolla è possibile immaginare (seppure in proporzioni ridotte) quale doveva essere l'aspetto paesaggistico ed ambientale dei vicini Paduli di Fucecchio e di Bientina prima delle bonifiche del secolo scorso.
Negli ultimi anni, con l’istituzione dell’area protetta, sono aumentate anche le presenze di uccelli acquatici e sulle rive del lago si è insediata una colonia di aironi coloniali; la visita offre quindi spunti interessanti anche per gli appassionati di birdwatching.
Informazioni e prenotazioni  presso il Centro RDP Padule di Fucecchio: tel. 0573/84540, email fucecchio@zoneumidetoscane.it, programmi completi degli incontri e delle visite primaverili su www.paduledifucecchio.eu

Clicca qui!




Data Pubblicazione: 03/05/2018

Archivio Notizie