Le Sorgenti dell'Ombrone

Scheda Itinerario Trekking



  • Cippo alla sorgente dell'Ombrone
  • Il sentiero del crinale
  • Panorama dal crinale
  • Il borgo di San Gusmè
  • Sentiero
  • La chiesa del villaggio di Campi

Luogo di Partenza

San Gusmè (Castelnuovo Berardenga – SI)


Le Sorgenti dell'Ombrone
Percorso: Anello con partenza e arrivo da San Gusmè

Dal piccolo borgo di San Gusmè (465m s.l.m.) si percorre in discesa la strada asfaltata per Castelnuovo Berardenga. Arrivati all'incrocio con la Strada Statale n.484 si gira a destra in direzione Villa a Sesta. Dopo poche centinaia di metri si oltrepassa un ponte e s'imbocca la stradella sulla destra che in salita si addentra nel bosco di lecci.

Si prosegue sempre in salita fino ad raggiungere una radura, ove sono presenti molte piante di ginestre. Facendo attenzione si prosegue sul sentiero che leggermente sulla sinistra prosegue in salita nel bosco. La salita si fa pian piano più ripida fino ad arrivare ad incrociare un sentiero di cresta. Si prosegue su quel sentiero, imboccandolo verso destra per raggiungere in falsopiano la strada di accesso al Podere Sestaccia. Si prosegue quindi sulla destra fino a raggiungere la strada asfaltata per Campi (646m s.l.m.).

Appena imboccata la strada asfaltata si prende subito a destra la strada sterrata che in salita porta al piccolo villaggio di Campi. Dalla chiesa del borgo si scende fra i cipressi fino a raggiungere nuovamente la strada asfaltata che seguiremo sulla destra, in discesa. Dopo poche decine di metri ci troviamo alla lapide che segnala ove nasce il fiume Ombrone. Si prosegue quindi in discesa, sulla strada asfaltata, fino a raggiungere il borgo di San Gusmè.


Curiosità: Il piccolo villaggio di Campi

Il villaggio di Campi è situato sulla cima del rilievo da cui nasce il fiume Ombrone. Di antichissima attestazione è la chiesa dedicata ai SS. Cosma e Damiano. Dopo essere stato sede di un castello Campi decadde e divenne un piccolo villaggio agricolo da cui l'evidente toponimo di origine latina "Campi"; attualmente il villaggio è quasi del tutto abbandonato.

Recenti scavi archeologici, poco distanti dal nucleo centrale del villaggio, hanno portato alla luce tracce di una necropoli e di un villaggio di età etrusca di rilevante interesse archeologico, in località denominate Piano Tondo e Poggione.


Condividi la scheda

Lunghezza
4,5 km
Tempi Percorrenza
3 ore
Dislivello
+230 m -230 m
Segnaletica

Sentieri non segnalati


Le Sorgenti dell'Ombrone
Livello Difficoltà
Escursione facile
Numeri Utili

Soccorso Medico 118