Anello della Madonna del Sasso

Scheda Itinerario Trekking



  • Il Santuario della Madonna del Sasso

Luogo di Partenza

Alberaccio, raggiungibile dalla vicina S.S. 305 in località Olmo (FI)


Anello della Madonna del Sasso
Percorso: Alberaccio - Madonna del Sasso - Alberaccio

Dal valico dell'Alberaccio (543 m s.l.m.) si prende la sterrata indicata con il segnavia CAI n. 00. Dopo circa un chilometro si giunge a Casa Meleto (615m s.l.m.) ove la sterrata è chiusa da un cancello per impedire alle auto di proseguire. Si tralascia il bivio con il sentiero CAI n. 4 (scorciatoia per il Poggio Ripaghera) e si prosegue sulla sterrata che entra nel bosco e che ci porta alle case in rovina di Peretola (694 m s.l.m.) da dove si può ammirare il sottostante laghetto e, in lontananza il Convento di Monte Senario. Proseguendo sul sentiero CAI n. 00, si raggiunge un'ampia radura (880 m. s.l.m.) dove incontriamo lo sbocco del sentiero CAI n. 4 e quello del sentiero CAI n. 3b proveniente dal versante opposto. Da questa radura si può raggiungere in pochi minuti la vetta del Poggio Ripaghera (914 m s.l.m.). Si prosegue sulla sterrata che, con qualche saliscendi, ci porta fino ad un bivio dove imbocchiamo il sentiero CAI n. 5 che scende verso il paese di Santa Brigida.

Attraversata una radura il percorso scende nettamente, oltrepassa due ruscelletti ci porta alla strada asfaltata che raggiunge Casa Belvedere (495 m s.l.m.) e poi la località di Le Lucole (404 m s.l.m.) estremità occidentale di Santa Brigida.

Da Le Lucole si gira a destra lungo una stradina indicata con segnavia CAI n. 8 che ci porterà al Santuario (che possiamo già ammirare dal questo punto). Si inizia a salire verso le case di Liccoli, si passa su di un ponte di pietra e si continua a salire nel bosco su di una mulattiera anticamente selciata fino a raggiungere il Santuario della Madonna del Sasso (566 m s.l.m.).

Dal Santuario si prosegue sulla stradina sempre segnalata CAI n. 8 che ci porta, dopo circa 1 km ad un bivio. Giriamo quindi a destra lungo una strada sterrata che toccando Casa Castelluccio, prosegue nel bosco pianeggiante fino a Casa Malaspina (502 m. s.l.m.) e da lì fino al punto di partenza.


Curiosità: Il Santuario della Madonna del Sasso

Il Santuario della Madonna al Sasso sorge a 566 m s.l.m. , eretto nel XVI secolo sul luogo ove, secondo la tradizione, la Madonna apparve su una roccia a due pastorelle.
In antichità, la località ove sorge il santuario aveva il toponimo d'origine latina "saxum" o "masso". La denominazione di Santuario della Madonna del Sasso è forse da ricondurre all'antico toponimo piuttosto che all'apparizione della Vergine Maria.


Condividi la scheda

Lunghezza
11 km
Tempi Percorrenza
5 ore
Dislivello
+400 m -400 m
Segnaletica

Percorsi con segnavia CAI n. 00, n. 5 e n. 8


Anello della Madonna del Sasso
Livello Difficoltà
Escursione facile
Numeri Utili

Soccorso Medico 118