Il Faggio

Scheda Flora



Nome comune:Faggio
Nome scientifico:Fagus sylvatica
Famiglia:Fagaceae
Ordine:Fagales
Classe:Magnoliopsida
Altezza:30 - 40 m

Il Faggio è un albero caducifoglio molto longevo, può raggiungere i 300 anni di vita.

Con tronco dritto e cilindrico, ha una chioma prima conica, poi più ampia, più o meno tondeggiante.

Le foglie, a inserzione alterna, sono di forma ovale con evidenti nervature, di colore verde brillante in primavera e giallo rosso in autunno.

La fioritura è da aprile a maggio. I fiori, maschi e femmina sulla stessa pianta, sono raggruppati in amenti globulosi pendenti alla base dei giovani rami, quelli maschili, mentre quelli femminili sono verdastri e si trovano all’estremità dei nuovi rami.

I frutti (detti faggiole) sono avvolti, in numero di 2 o 3, da un involucro legnoso ricoperto da aculei non pungenti derivato dalla protezione del fiore femminile che, a maturazione avvenuta, si apre in quattro spicchi.

Il Faggio si trova in montagna tra i 900 ed i 2000 metri, dove forma boschi da solo o insieme ad altre latifoglie come Olmi, Aceri, Carpini.

Ama il clima suboceanico, cioè con un notevole tasso di umidità e con una temperatura fresca in tutti i periodi dell’anno.

Il legno viene adoperato per la fabbricazione di mobili mentre i frutti vengono utilizzati come mangime per i suini.