Il Ginepro

Scheda Flora



Nome comune:Ginepro
Nome scientifico:Juniperus communis
Famiglia:Cupressaceae
Ordine:Pinales
Classe:Pinopsida
Altezza:1 -3 m
Il Ginepro Foto di Massimo Lavacchi
Foto di Massimo Lavacchi

Il Ginepro è un arbusto perenne sempreverde che si presenta come cespuglio o piccolo albero; esso è molto diffuso specialmente nei terreni aridi. Il suo habitat naturale è rappresentato dal bosco e dalle brughiere, dal livello del mare fino ai 1500 metri di altitudine.

E' una pianta molto ramificata, i rami più giovani sono glabri e angolosi con la corteccia di colore grigio-rossastra con verdi foglie aghiformi e pungenti raggruppate a tre con una caratteristica nervatura biancastra sulla parte superiore.

I fiori maschili sono di colore giallastro, mentre quelli femminili sono di colore verdastro e non sono mai presenti sulla stessa pianta. La fioritura avviene tra febbraio e giugno, secondo l'altitudine.

Le bacche sono ovoidali di 4-5mm che contengono 2-3 semi e sono dapprima di colore verde-glauco, poi bluastri e quindi neri al secondo anno. Le bacche mature, molto aromatiche, vengono utilizzate dall'uomo per la preparazione di infusi e liquori quali Gin e grappe aromatizzate.

Per la loro adattabilità alle zone aride e pietrose i Ginepri sono importanti dal punto di vista forestale grazie alle loro capacità di fissare i materiali detritici e di consolidare il terreno.