Il Cavaliere d'Italia

Scheda Fauna



Nome comune:Cavaliere d'Italia
Nome scientifico:Himantopus himantopus
Famiglia:Recurvirostridae
Ordine:Charadriiformes
Classe:Aves
Altezza:34 - 40 cm
Apertura Alare:70 - 80 cm
Peso:140 - 190 g

Il Cavaliere d'Italia è noto per l'eleganza del suo aspetto ed è caratterizzato dalle parti inferiori, collo e capo bianchi, e dalle ali e dal dorso nero. Nel maschio, in primavera ed estate anche la parte posteriore del capo si colora di nero. Riconoscibile in volo per le lunghe zampe rosse che sporgono in modo evidente oltre la coda. Il becco è lungo e sottile, di colore nero.

 

Si nutre di larve, insetti, ragni, piccoli crostacei e molluschi, piccoli pesci. Frequenta le acque basse stagnanti, dolci o salmastre ove nidifica in colonie. Il nido viene collocato tra la vegetazione nell'acqua o sui depositi fangosi lungo la riva. Solitamente la femmina depone quattro uova che vengono covate per circa 25 giorni da entrambi i genitori; i pulcini nascono ricoperti di piumino e abbandonano subito il nido. I piccoli iniziano a volare a circa un mese di età.

 

Specie a rischio di estinzione, è tornato a nidificare nel nostro paese. In Toscana la popolazione è di circa 200 coppie che si trovano negli Stagni di Focognano, nell'Oasi Lipu di Massaciuccoli e nelle lagune dell'Argentario.