Il Lupo

Scheda Fauna



Nome comune:Lupo
Nome scientifico:Canis Lupus Italicus
Famiglia:Canidae
Ordine:Carnivora
Classe:Mammalia
Lunghezza:70 - 120 cm
Altezza:80 cm
Peso:30 - 50 kg

Il lupo è una creatura affascinante, interessante, di grande fedeltà, intelligente e dotato di una socievolezza infinita. E' necessaria, per prima cosa, la divisione tra le due principali specie, il CANIS LUPUS, più comunemente conosciuto come lupo grigio, abitante nelle foreste dell'Europa e dell'Asia, oppure nelle tundre in cui ha mantelli chiari per mimetizzarsi con l'habitat circostante, l'altro è il CANIS RUFUS o lupo rosso, un po' più piccolo del lupo grigio, abitante nelle foreste e nelle pianure costiere degli Stati Uniti. Fino a poco tempo fa era considerato estinto, oggi invece è stato reintrodotto con successo. Nel corso degli anni, sono state create numerose razze di cani incrociate con i lupi, per esempio, l'alaskan malamute. Certamente tutti i cani di oggi, discendono dai lupi.

 

Vive in branco al fine di procurarsi il cibo nel modo più efficiente possibile. Il branco è formato generalmente da 2 a 25 componenti, anche se in Alaska è stato avvistato un gruppo di ben 36 componenti; la struttura è ben definita, dove ogni componente ha un suo posto nella gerarchia. Solo la coppia dominante ha la possibilità di riprodursi, si mantiene unita per tutta la vita, mentre l'intero branco si occupa dell'educazione dei cuccioli.

 

Per anni il lupo è stato cacciato, braccato e perseguitato dall'uomo, da quello stesso uomo che ha visto in questo magnifico animale una sorta di diavolo che si divertiva ad uccidere bestiami ed uomini. Invece, per attitudine innata, è un animale che evita la presenza dell'uomo.

 

L'ossatura del lupo è robusta per abbattere grosse prede. Spesso il gruppo si sposta per lunghe distanze, e riesce a percorrere 50 Km in un solo giorno. Le zampe posteriori sono formate da 4 dita, mentre quelle anteriori da 5. E' un animale dalla forma aerodinamica strutturato per la velocità; procede generalmente al trotto, è un buon corridore, e se necessario anche un nuotatore. L'udito è molto sviluppato, grazie alle grandi orecchie che sono in grado di percepire suoni deboli emessi dalle prede. L'olfatto è fondamentale per rintracciare gli altri lupi e le prede da cacciare. Il famoso ululato serve per le comunicazioni a lunga distanza; ogni esemplare ulula con una nota diversa ed è in grado di riconoscere l'ululato di qualsiasi altro individuo. L' ululato di gruppo che viene fatto generalmente, prima di cominciare la battuta di caccia coinvolge ogni componente del branco, compresi i cuccioli e sembrerebbe che questo"dialogo" rafforzi i legami familiari e la fedeltà al branco.

 

Ricordiamo il lupo solitario, rappresentato normalmente da un giovane che si è allontanato dal proprio branco per cercare una compagna o per formare un nuovo gruppo; il lupo spazzino, è quel esemplare che essendo affamato entra negli insediamenti umani per frugare nella spazzatura; infine, il lupo silenzioso, ovvero colui che cerca di passare inosservato quando tenta di attraversare il territorio di un'altro branco

 

Scheda curata da Alessandro Beaujean & Dunia Conforti.