Il Cervo

Scheda Fauna



Nome comune:Cervo
Nome scientifico:Cervus elaphus
Famiglia:Cervidae
Ordine:Artiodactyla
Classe:Mammalia
Lunghezza:1,5 2,1 m
Altezza:95 - 140 cm
Peso:100 - 300 kg

Il cervo in Toscana è presente soprattutto nel Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona, Campigna e sul Monte Amiata ove trova il suo habitat naturale composto da boschi di latifoglie o misti, con presenza di corsi d'acqua ed intercalati da ampie vallate.

Le dimensioni variano fra maschi e femmine; mentre i primi raggiungono una lunghezza di 150-210 cm ed un'altezza che varia tra 1 e 1,4 metri le femmine raggiungono una lunghezza di 150-180 cm con un'altezza massima di 95-110 cm.

 

Il cervo è un animale maestoso e imponente, il maschio ha grandi corna ramose dette "palchi" a caduta stagionale (febbraio-marzo).Il mantello è di colore bruno rossastro in inverno con tonalità più rosse d'estate, senza grandi differenze tra maschi e femmine. I piccoli invece hanno le caratteristiche picchiettature che scompaiono verso i tre mesi di vita.

 

Il Cervo è un ruminante, mangia generalmente foglie di arbusti, graminacee e foraggi.

 

I cervi vivono in branchi divisi per sesso ed età ad eccezione del periodo degli amori. Il periodo riproduttivo va da settembre ad ottobre, durante tale periodo sono frequenti lunghi scontri tra i maschi per conquistare un proprio harem che difenderanno per tutto il periodo riproduttivo.

 

La gestazione dura circa 230 giorni. Generalmente le femmine partoriscono un solo piccolo (in casi rari due).

 

Terminato il periodo degli amori e la caduta dei palchi i maschi si disinteressano delle femmine e ritornano a vivere in branchi divisi per sesso.